Counseling EBL®: Empowerment Based Leadership®

 

Per i momenti di cambiamento e di riattivazione proponiamo due approcci basati su un modello integrato di counseling, coaching ed empowerment.

 

Il primo approccio è di Counseling Facilitativo® e dura 3 incontri di 1 ora ciascuno, a cadenza bisettimanale.

 

Il Counseling Facilitativo ha l’obiettivo primario della “Riattivazione”, in particolare della Fiducia e dell’Assertività.

 

Gli obiettivi che raggiungiamo in questi incontri sono anche i seguenti:

  • Generare nuove opzioni di attuazione concreta ed operativa

  • Ampliare il proprio “marchio” personale

  • Aumentare positivamente l'auto percezione del proprio valore

 

 

I tre incontri, seguendo il modello primario di C. Rogers, si concentrano sull’individuo, sui suoi bisogni sociali, emozionali e di apprendimento, oltre che sull’orientamento ed il riorientamento della propria carriera e/o sviluppo professionale, anche in termini di pianificazione.

Il counselor in questo approccio si configura sia come “helper responder" (colui che risponde all’aiuto) sia come “change facilitator” (facilitatore del cambiamento) e chi viene “ascoltato” viene accompagnato, sostenuto e guidato anche attraverso “esercizi operativi ed esperienziali”.

Il secondo approccio è di Counseling EBL® (EBL è l’acronimo di Empowerment Based Leadership®), ed è continuativo al primo e/o comunque sua logica conseguenza. Il modello EBL® dura un minimo di 6 incontri, di cadenza mensile o bisettimanale di 1 ora e 30 per ciascun incontro.

Il modello EBL® ha l’obiettivo primario dell’ Azione e del Viaggio, attraverso il potenziamento della propria professionalità e delle proprie potenzialità, seguendo nello specifico i bisogni della persona “ascoltata”.

Gli obiettivi che raggiungiamo in questi incontri sono anche i seguenti:

  • Rompere limiti e blocchi

  • Ristrutturare le false credenze

  • Generare un’offerta personale differenziata

  • Scegliere meglio e al meglio

  • Differenziarsi per crescere

 

I sei incontri spingono sia ad “agire” sia “ad agire bene” recuperando e potenziando la proattività individuale, utilizzando modelli di “empowerment”, counseling e coaching integrato.

Il counselor  in questo approccio si configura come “Empowerer”, ossia attivatore di possibilità nel privato e nell'ambito professionale, con l’obiettivo di “rinforzare la base sicura” e far “riappropriare” la propria Leadership relazionale e trasformazionale. Chi viene “ascoltato” viene accompagnato, sostenuto e guidato anche attraverso “piani di sviluppo operativi” ed assidui confronti.

 

 

Per maggiori informazioni contattateci inviando un'email all'indirizzo:  segreteria.didattica@econsultant.it


Iscrizione

Scheda di iscrizione