Certificazione EOL

 

Diventare Trainer certificato in metodi di apprendimento orientato all’esperienza (EOL)

 

Introduzione

 

Le metodologie di apprendimento orientate all’esperienza (EOL) permettono di creare “esperienze” orientate agli obiettivi che contengano elementi memorabili e direttamente correlati a mondo reale e percepito. Questo consente di intensificare, mirare e persino accelerare i processi di apprendimento.
Ci piace chiamare questi progetti di apprendimento come delle sequenze aggiunte, che possono soddisfare diverse funzioni nel processo di apprendimento.

Durante il percorso scoprirai come creare, eseguire e integrare progetti di apprendimento in contesti esistenti o nuovi.

Progetti e competenze

I progetti di apprendimento possono essere utilizzati per:

  • favorire in generale l’apprendimento,
  • incoraggiare l’apertura e la motivazione,
  • aumentare la consapevolezza dei fattori rilevanti.

Possono essere anche usati per generare approcci alternativi, o simulare l’efficacia e il significato di tali approcci.
Possono infine fornire uno spazio protetto per la sperimentazione, e grazie a esperienze sensoriali, anche aumentare la sostenibilità dell’apprendimento.
A seconda dell’esito e del processo applicativo, i progetti di apprendimento sono quindi sia uno strumento per riflettere sia per assegnare il significato, sia per esplorare, creare e fornire buone pratiche e prassi operative. Sono un processo di facilitazione.

La competenza base di trainer EOL, che diventa così un trainer METALOG a tutti gli effetti (con la possibilità di utilizzare anche i loghi METALOG dedicati )è la sua capacità di attivare e facilitare al meglio esperienze di apprendimento mirate. Le ulteriori competenze saranno quelle di controllare il livello ottimale di neurostimolazione emotiva e di supportare il processo di riflessione e il successivo trasferimento di formazione e di sviluppo nella vita reale.

I moduli

Il certificato EOL Trainer è strutturato in 3 moduli di presenza, ognuno incentrato su un tema specifico e in ultima analisi dipende dal tempo impiegato nei moduli e dal livello di conoscenza acquisito.

I moduli forniscono una guida in sequenza, che si sviluppa ulteriormente fra i vari moduli. Allo stesso tempo, si ha la possibilità di condividere le vostre esperienze e idee in gruppi o riflettere sulle tue esperienze con i trainer.
In quanto tale, l’intero percorso di formazione è strutturato come un grande progetto di apprendimento – in quanto occorre sperimentare con laboratori quello di cui si sta parlando.
Non si tratta di trovare il modo di imparare meglio, ma piuttosto di scoprire le varie opzioni e componenti fondamentali necessari per sviluppare i migliori approcci possibili per te, il tuo gruppo e l’argomento / il risultato desiderato.


Modulo 1: Fondamenti di EOL – il metodo METALOG®

Il Modulo 1 esamina i principi fondamentali dell’apprendimento orientato all’esperienza e, in particolare, fornisce un’introduzione al metodo METALOG®. Oltre a strutture e schemi utili che permettono di navigare e consentire una precisa personalizzazione, esaminiamo come sviluppare la comprensione di quello che si sta facendo attraverso “definizioni” che ci aiutano a parlare di progetti di apprendimento, e descrivono i fenomeni che si verificano e forniscono reciprocamente il miglior livello possibile di mutuo supporto.
I fondamentali EOL forniscono un insieme di metodi pratici per la preparazione, consentono di controllare il processo durante la fase di esecuzione e di favorire l’apprendimento continuo durante la fase di revisione.
Il calendario può essere descritto come segue: due giorni di teoria e pratica, un giorno per sperimentare da soli o in gruppo i vari progetti di apprendimento (ed eseguirli) seguite da un giorno di ulteriore approfondimento.

Tutti faranno esperienza di numerosi strumenti METALOG® (tra i venti e i trenta*) : questo programma però rispetto ai precedenti condotti sempre di quattro giorni è centrato su chi apprende, e saranno proprio i partecipanti ad essere incoraggiati a rifare-risperimentare alcune attività utili in modo similare e/o differente rispetto a quanto proposto. Il loro “feedback” e l’esperienza personale legata all’attività avrà un ruolo cruciale nel momento di riflessione delle sessioni, e naturalmente, nel momento in cui si agiranno delle “metafore viventi”, concetto che è il cuore del metodo METALOG®.

Durante queste giornate i partecipanti impareranno a:

  • acquisire  metodi per orientare il “target audience”, per impostare il “setting” d’aula per le loro attività formative con l’obiettivo di massimizzare l’effetto dell’apprendimento
  • applicare il concetto di “policontestualità”
  • applicare il linguaggio dell’ipnosi comunicazionale e del linguaggio multisensoriale per rafforzare i vari significati
  • gestire una nuova gamma di strategie di intervento positive e focalizzate alla soluzione come il metalinguaggio e le posizioni di osservatore a diversi livelli
  • sviluppare una comprensione più  forte dei processi e su come si costruiscono scenari che guidano l’interazione in gruppo fra le persone
  • conoscere nuove strategie di “debriefing” da utilizzare all’interno delle loro attività per rendere questi momenti i più efficaci possibili e soprattutto legati al contesto reale della vita professionale e personale di ciascuno
    verificare come il successo dell’attività non dipende esclusivamente dal facilitatore, ma dal come si dà forma ad un progetto di apprendimento.
  • apprendere le diverse fasi della metodologia e diversi livelli di importanza delle fasi stesse.

Un obiettivo importante sarà quello di utilizzare metodologie specifiche di interpretazione e di fotografare la capacità reciproca di ascolto insieme all’attitudine a esplorare, ricercando e lavorando in sinergia con l’ambiente della simulazione e facendosi modellare da esso.

Dopo questo modulo del percorso intensivo, una volta superato il project work e/o dopo aver integrato con una giornata di approfondimento dedicato, sarà possibile utilizzare il logo di Certified METALOG® Practitioner.

 

Programma: 

I fondamenti dell‘approccio EOL

Dal “gioco” al  “progetto di apprendimento”

Primo giorno

  • Progetti di apprendimento come metafore di interazione e metafore che guidano le azioni
  • L’arte della personalizzazione (“isomorfismo”) ed il pensiero visuale (visual thinking)
  • Neurodidattica in azione: background fra testa, cuore e pancia
  • Orientamento alla soluzioni ed obiettivi di processo
  • I tre passi del progetto di apprendimento: scenario, prestazione, significato
  • Preparazione del trasferimento in pratica
  • Esercitazioni: utilizzo di strumenti METALOG®

Secondo giorno

  • Attenzione al linguaggio: significati, etichette, presupposti da mostrare e cogliere
  • Principi ed elementi di induzione eriksoniana: linguaggio creativo e flessibile
  • Le risorse del team dal punto di vista eriksoniano
  • Interventi durante il progetto di apprendimento
  • I tre passi del progetto di interazione dinamica: raccolta, trasferimento, sviluppo
  • La creazione della policontestualità: transferire il ponte verso la vita reale
  • Momento di laboratorio individuale
  • Esercitazioni: utilizzo di strumenti METALOG®

Terzo giorno

  • Valutare l’intervento : tecniche e modalità
  • Dare feedback ed includere osservatori
  • L’analisi degli stati emotivi
  • Lo sviluppo delle competenze
  • Esercitazioni: utilizzo di strumenti METALOG®

Quarto giorno

  • Progettazione del lavoro nei processi di sviluppo nei team: sintesi operativa
  • Forme di intervento nel processo di sviluppo del team
  • Momento di laboratorio e prova individuale e/o di gruppo e project work
  • Esercitazioni: utilizzo di strumenti METALOG®

 

 * il numero degli strumenti presentati potrebbe variare a seconda del numero di iscritti e del numero di interventi richiesti durante il momento di project work condiviso e/o di esposizione dell’attività da parte dei partecipanti


Modulo 2: Competenze EOL – miglioramento sistemico dell’impatto

Nel modulo 2 si impara a utilizzare le componenti più efficaci più consapevolmente e scoprire ulteriori competenze che rendono il lavoro con questi metodi dinamici notevolmente più facile. Sfruttando le vostre domande concrete, affrontiamo varie possibilità per alzare il livello di qualità. Inoltre, esaminiamo con attenzione le competenze individuali e offriamo prospettive e approcci alternativi. Potrete quindi sperimentare il potere di queste alternative, proprio come essere in un ‘simulatore di volo’. Ancora una volta, utilizzeremo anche uno dei giorni (il quarto giorno) per la fase di pratica. Ad ogni modo, ci sarà sufficiente opportunità per parlare delle vostre esperienze, della supervisione, della condivisione delle idee o anche del lavoro sui vostri casi concreti.

Il Modulo sara in lingua inglese e sarà predisposto supporto nella traduzione ed interazione a seconda del numero e livello dei partecipanti, a seconda dello svolgimento in Italia o all’estero. I moduli prevedono laboratori e prove sull’utilizzo degli strumenti.

 


 

Modulo 3: Regole e principi EOL – modellare e dare forma consistente al processo

Il passo finale è ora quello di integrare e intrecciare i blocchi di costruzione del processo EOL con altre sequenze del processo di apprendimento. Il modulo 3 fornisce i metodi più importanti per sviluppare in modo efficace e flessibile, concetti chiave sia individuali, sia di progetto, offrendo l’occasione di creare un “evento” su un particolare argomento che inizia e supportare un processo di sviluppo perfettamente adattato e allineato a quello scopo specifico. Si affronterà anche come in fase di preparazione, spesso si verificano processi estremamente diversi. Questo modulo mostra esattamente come. E soprattutto come enfatizzarli ed utilizzarli al meglio.

Il Modulo sarà in lingua inglese e sarà predisposto supporto nella traduzione ed interazione a seconda del numero e livello dei partecipanti, a seconda dello svolgimento in Italia o all’estero. I moduli prevedono laboratori e prove sull’utilizzo degli strumenti.

Il percorso, molto pratico, utilizzerà gli strumenti METALOG® orientati alle Competenze di Coaching ICF e permetterà di definire il processo ottimale nel coaching a seconda del loro utilizzo.

Dopo questo modulo del percorso intensivo, sarà possibile utilizzare il logo di Certified METALOG® Trainer.

 


Prossime date:

Primo modulo:

Milano 24-25 Novembre e  1-2 Dicembre 2018

Milano  24-25-26-27 Gennaio 2019

Milano 31 Maggio – 1 Giugno e 14-15 Giugno 2019

Milano 18-19-20-21 Luglio 2019

 

Secondo modulo e Terzo modulo:

TBA

I moduli 2 e 3 saranno in lingua Inglese.

 

Iscrizioni:

I costi per iscrizioni ai moduli sono:

1 modulo EOL (4 giorni): Euro 1500.00 + Iva

 

 

Promozioni:

  • Sconti per iscrizioni multiple
  • Agevolazioni per iscrizioni entro un mese prima dell’inizio del corso/modulo
  • Il modulo partirà con il numero minimo consentito per lo svolgimento del programma
  • All’interno del corso saranno fornite informazioni sugli sconti dati ai corsisti
  • Si potrà utilizzare il logo Certified METALOG® Practitioner alla conclusione di questo modulo

 

Scarica scheda di iscrizione

Per maggiori informazioni visita il sito www.metalog.it o scrivi un’email business@metalog.it

Scarica la brochure