Case Studies

Facciamo esperienze, facciamo cultura, facilitiamo il cambiamento.
E insieme, ci ostiniamo caparbiamente a sottolinearlo mettendo in circolo i nostri cambiamenti, i momenti in cui abbiamo creato valore per le nostre aziende e per le persone.


Istituto Zaccaria (Settore Educativo)

Metodologia d'intervento

L' Istituto Zaccaria di Milano ha dimostrato grande attenzione allo sviluppo sociale ed emotivo dei Suoi allievi del Liceo Classico e del Liceo Scientifico, chiedendo a e-consultant di organizzare delle giornate culturali centrate sull'Intelligenza Emotiva. In particolare, il percorso era finalizzato al riconoscimento delle proprie emozioni, a favorire l'aiuto reciproco, l'attenzione al gruppo e a creare stati positivi di apprendimento e di lavoro di squadra. Per conseguire tali obiettivi, l'intervento è stato focalizzato sull'educazione al corretto rapporto tra emozione e ragione, al fine di migliorare la gestione delle proprie/altrui emozioni, la cooperazione e la gestione dei conflitti nonché facilitare l'apprendimento. In quest'ottica, sono stati alternati sia momenti di didattica tradizionali sia attività esperienziali e metaforiche tramite l'utilizzo degli strumenti Metalog, che creano una forte relazione tra il discente ed il tema trattato. Le giornate si sono svolte in parte nelle singole classi ed in parte con gruppi di classi di età diverse, in modo che gli schemi relazionali quotidiani fossero rimessi in gioco e che ognuno potesse avere l'occasione di esprimersi liberamente. La partecipazione attiva e costruttiva dei ragazzi ha reso questo percorso un momento di grande impatto e confronto emotivo sia per gli stessi che per i facilitatori.

Same Deutz-Fahr (Settore Automotive agricolo)

Metodologia d'intervento

E' stato attivato un programma di formazione, teorico ed esperienziale, volto a sviluppare e potenziare le soft skills relazionali ed emozionali al fine di migliorare le performance di vendita. Sono state coinvolte più di 100 persone tra personale di vendita dislocato su tutto il territorio nazionale e gli Area Manager. Si sono affrontate tematiche di Comunicazione nella Vendita, Relazione Emozionale con il cliente e con elementi Programmazione Neurolinguistica nelle vendite. E' stato predisposto un corso anche in lingua inglese dedicato alla vendita del prodotto agricolo per gli importatori focalizzando l'attenzione suiservizi a valore aggiunto come strumenti di vendita di eccellenza. Gli strumenti forniti hanno permesso di affrontare con risultati efficaci casi pratici e quotidiani. E stato infine sviluppato un corso per ottimizzare la gestione del magazzino ricambi da parte dei rivenditori sul territorio nazionale.

On line (Settore Servizi alle Imprese) (Settore Educativo)

Metodologia d'intervento

Per Team Leader e Call Center Manager sono stati effettuati corsi di gestione ed ottimizzazione delle risorse, oltre che di Problem Solving Relazionale e Time Management. Questa prima fase ha anche consentito di condividere con i responsabili l'intero progetto formativo, dedicato successivamente agli oltre 200 operatori junior e senior che è stato inoltre concentrato sulle tecniche di vendita di base ed avanzate.

Cisco Systems (Settore IT)

Metodologia d'intervento

Programma di formazione, anche on line, che ha coinvolto il personale degli Inside Sales Account Manager di Cisco (Customer Care e Direct Sales), al fine di migliorare le soft skills e potenziarle nell'ottica di migliorare le performance di vendita, insieme alla forza commerciale. Corsi di Sviluppo Competitivo® per account senior e junior presenti nella struttura di front office in outsourcing, che hanno coinvolto circa 40 persone. Si sono affrontate tematiche di Comunicazione di vendita, Gestione del tempo e Pianificazione delle attività oltre che di Benessere Produttivo® con particolare riguardo alla Gestione dello stress.

Hewlett Packard (Settore IT)

Metodologia d'intervento

Attraverso i nostri partner europei abbiamo portato avanti in Italia un programma di formazione a livello Europeo rivolto ad HP Italia e al suo Customer Service, al personale Telesales e Telepam (vendite dirette e di canale). L'intervento è stato poi personalizzato attraverso corsi di discipline e tecniche per i Manager e i Team Leader, coaching per Agenti ed Operatori, in incontri formativi strutturati e in workshop dinamici, che hanno coinvolto più di 200 persone. E' stato fatto anche un assessment sul team delle vendite dirette, accompagnato da esessioni di sessioni di coaching e di counseling su operatori che hanno portato anche all'assunzione diretta da parte di HP. Inoltre formazione specifica di vendita manageriale al Direct Sales Team.Grazie al supporto dei nostri partner europei stiamo conducendo sessioni di Sales Call Coaching dedicati agli HP Direct Inside Sales Representative e agli SMB Sales Account.

Telecom Italia, TIM, Fastweb, Albacom (Settore IT)

Metodologia d'intervento

Attraverso il nostro partner sulla formazione professionale abbiamo tenuto: Corsi di Gestione del tempo e dei processi di delega, efficacia dei processi, Flessibilità: comportamenti organizzativi per il cambiamento, Public Speaking, Comunicazione efficace, Leadership: le qualità indispensabili, Attitudini e lavoro di gruppo, Leve per la gestione dei collaboratori realizzati. Tutti gli incontri formativi sono stati indirizzati a Team Leader, professionals e funzionari ed hanno coinvolto più di 300 persone, in gruppi eterogenei. Si sono affrontate tematiche legate alla sostenibilità del cambiamento, ma soprattutto alla Comunicazione e alla Gestione dei conflitti.

LRA (Settore formativo)

Metodologia d'intervento

Abbiamo tenuto il corso di Master in Product Marketing Manager e di Quality Manager. Abbiamo sviluppato i seguenti corsi: Strumenti e modalità strategiche per comunicare, Problem Solving per Assistenti di Direzione, Fare marketing di sè stessi, Vendere e fidelizzare il cliente, Implementare un Customer Service Efficace, Financial English, Business Marketing English, Export Marketing, Telemarketing e Teleselling. Si sono affrontate inoltri corsi legati a tematiche come Six Sigma, Manutenzione dei processi, Azioni e strategie per ridurre i costi di acquisto e gestione dei dati, Report per assistenti di direzione. Infine è stata curata la Certificazione di Qualità ISO 9001:2000 come garanzia della qualità degli interventi formativi progettati ed offerti.

Acroservizi (Settore IT)

Metodologia d'intervento

Programmi di formazione formatori interna su diversi elementi: Tecniche di vendita base e avanzata, Principi ed applicazioni di Programmazione Neurolinguistica, Tecniche di gestione d'aula e delle riunioni, Pocket Book per i formatori efficaci, Public Speaking. Tutti gli incontri formativi sono stati indirizzati ai formatori, in sessioni anche di coaching ristretto a gruppi di 3/4 persone ciascuno.

Microsoft Italia (Settore IT)

Metodologia d'intervento

È stato attivato un programma di corsi di formazione on line dedicati alle medie imprese italiane. Sono stati effettuati, anche come Percorsi formativi certificanti, più di 40 webcast/webinar, corsi ''live'' della durata di circa 2 ore, su diverse tematiche: Tecniche di vendita avanzata, Problem Solving, Time Management, Gestione dello Stress, Formazione pratica di Project Management, Benessere Produttivo® in Azienda, Flessibilità e Cambiamento, Leadership, Qualità in azienda, etc. Tutti gli incontri formativi hanno avuto mediamente 100 persone on line presenti e attive. I download delle registrazioni degli eventi formativi sono stati più di 400 per evento. e-consultant è stata la prima società di formazione in Italia ad utilizzare Livemeeting come strumento formativo on line anche per le Soft Skills e ad avere il patrocinio dell'Aula PMI per la sua collona editoriale.

Indena (Settore farmaceutico)

Metodologia d'intervento

Audit del sistema di gestione della manutenzione per Indena SPA, azienda che produce intermedio farmaceutico, con la finalità di individuare le specificità manutentive caratteristiche della gestione. Si sono analizzati in particolare: il Processo di gestione dell'ordine di lavoro manutenzione, la Documentazione di supporto per enti interni ed esterni, la Gestione del magazzino ricambi di manutenzione, la Progettazione della Codifica dei macchinari, la Profilazione degli utenti e degli attori del sistema manutenzione, le Future interfacce tra il CMMS (Computer and Material Maintenance System) ed il sistema gestionale dell'azienda.

Banca Sella (Settore Bancario)

Metodologia d'intervento

E' stato proposto e condotto un orogramma di corsi su Problem Solving Avanzato (Problem Solving e Decision Making). Il corso, effettuato in 4 sessioni con presenza dei formatori interni, ha coinvolto più di 50 persone ed è stato accompagnato da diversi momenti di debriefing delle esercitazioni, enfatizzando la fase di commento delle verifiche personali e prendendo spunto dal lavoro dei singoli partecipanti su un reale problema attinente la realtà bancaria per delineare i vantaggi di un modello piuttosto che di un altro. Sono stati presentati diversi modelli pratici di Problem Solving Avanzato, dando molto spazio alla fase di decision making a livello organizzativo. Sono stati inoltre condotti diversi corsi di Gestione dello Stress e corsi di Gestione del Tempo. Infine corsi di gestione dei Reclami con attenzione particolare all'aspetto emozionale e di facilitazione del lavoro.

Gruppo Reed Business Elsevier (Settore editoriale)

Metodologia d'intervento

Per attuare un programma di sviluppo per comunicare ed influenzare il cliente sono stati presentati modelli di individuazione delle proprie attitudini e del proprio temperamento, nell'ottica di migliorare la conoscenza di sè stessi, del gruppo e del cliente interno ed esterno, stimolando la motivazione, l'automotivazione, il linguaggio di persuasione e la propensione alla vendita. Sono stati anche trattati alcuni modelli di sviluppo verso la costituzione di un Profit Center. Sono state, infine, favorite le dinamiche di teambuilding e di gestione dei conflitti interni. Il Target è stato l'ufficio traffico pubblicitario.

Pilkington (Settore Automotive)

Metodologia d'intervento

Intervento formativo su 5S Housekeeping, attraverso un corso di 5 giornate suddiviso in base alle aree operative e di linea di prodotto. La metodologia applicata è stata di auditinterno guidato insieme all'aula per analizzare sul campo la situazione attuale e sensibilizzare le persone coinvolte alla ottimizzazione del luogo di lavoro in base alla logica delle 5S, analizzata successivamente con un intervento didattico mirato. Attraverso questo percorso si è arrivati all'adozione di una metodologia di lavoro ispirata alla teoria delle 5S e all'adozione di schede di lavoro per il monitoraggio degli interventi per l'ottimizzazione del luogo di lavoro.

SIT Gruppo Mauro Saviola (Settore Manufatturiero)

Metodologia d'intervento

Intervento formativo di 160 ore su tre principali aspetti riguardanti la motivazione delle figure senior all'interno dell'azienda, le dinamiche organizzative interpersonali e i rischipreventivi, partendo dai responsabili di produzione e capi turno Gestione delle dinamiche preventive nei gruppi di lavoro e gestione dei collaboratori, per quanto riguarda gli aspetti manageriali/comportamentali all'interno del gruppo. Da un punto di vista di formazione mirata agli aspetti produttivi, si sono realizzati interventi relativi alla gestione della manutenzione. Infine, si è curata la formazione relativa alla sicurezza attraverso la somministrazione di corsi di orientamento alla legge 626. L'apporto è stato di partnership con una società di Bologna. Il gruppo SIT ha partecipato anche a nostri corsi interaziendali dedicati alla Leadership.

Pilkington (Settore Automotive)

Metodologia d'intervento

Audit interno con analisi del ciclo dell'ordine con relativa mappatura delle criticità negli uffici e nei reparti (Risk analysis di processo) e dei link dei dati contabili da N/C a cliente (tempi di consegna ecc). Successivamente si è proceduto con interventi per il miglioramento delle evidenze pratiche gestionali meno valide/accurate, riorganizzazione di reparti e uffici a supporto della commessa, mappatura delle competenze delle "prime linee" di comando attraverso interventi di coaching con la Direzione. E' stato inoltre condotto un intervento di facilitazione al Management dedicato alla Brand Analysys e al suo riposizionamento di marketing.

Diesel (Settore Moda)

Metodologia d'intervento

Progetto avanzato di Project Management con approccio attraverso la simulazione basato sull'esperienza, per favorire un apprendimento rapido e collettivo. L'obiettivo della formazione è far apprendere agli stagiaires e ai creativi le modalità di gestione e conduzione dei progetti, facendo loro "vivere" un'esperienza concreta in un contesto "generico": durante la simulazione vengono ripercorse e affrontate tutte le fasi tipiche di un progetto reale in modo da far acquisire l'approccio al Project Management attraverso la sperimentazione.

Teleflex (Settore strumentazione Medica)

Metodologia d'intervento

Supporto, personalizzazione ed erogazione di un programma europeo dedicato ai manager, responsabili di linea e forza vendita diretta ed indiretta su tutto il territorio nazionale. Attraverso i nostri partner europei abbiamo personalizzato un programma di formazione e facilitazione nello sviluppo delle "performance di vendita", attraverso assessment dedicati, rifocalizzazione dei propri obiettivi ed esperienze, recupero degli elementi chiave della propria intelligenza emotiva nelle vendita, e facilitazione guidata verso una "vision condivisa". Si sono utilizzate una serie di tecniche e di modalità esperienziale incentrate sul "Benessere Produttivo® per i promotori e gli esterni) riattivando le risorse individuali e di Team a qualunque livello.

Ferrero (Settore Alimentare)

Metodologia d'intervento

E' stato sviluppato workshop di Self Effectiveness & Empowerment, della durata di due giorni, ha trattato, con pronunciata accento esperienziale (problem based learning, critical thinking, connected to real life), i seguenti argomenti: Intelligenza Emotiva, Comunicazione, Assertività e Ascolto, Fiducia, Autostima, Conflitto. Precedentemente al workshop è stato compilato il test psicometrico di EBW da parte di tutti i componenti del team e il report è stato discusso individualmente (con un facilitatore accreditato), a distanza di un mese.In questo momento successivo, sono state date indicazioni puntuali sulle azioni per migliorare la propria intelligenza emotiva e la performance professionale e si sono stabiliti degli indicatori di miglioramento che verranno periodicamente verificati. Il target sono stati Manager e funzionari di diverso livello, ma anche a seguito ad una recente riorganizzazione organizzativa, i 16 responsabili della manutenzione (organico diretto di 350 persone più circa 150 manutentori indiretti) di Ferrero si sono trovati a dover dialogare in una molteplicità di contesti nuovi e con responsabilità aggiuntive.La necessaria e sfidante liaison con la produzione ed altre BU ha richiesto che le persone andassero oltre il loro ruolo manageriale, per meglio garantire: efficienza, qualità e tempestività.

Solvay Pharma/Abbot (Settore farmaceutico)

Metodologia d'intervento

Un corso dedicato al Crisis Management per la Dirigenza, comprensiva sia di ridefinizione delle procedure interne in caso di crisi sia di simulazione operativa di una possibile crisi aziendale. Il corso è stato personalizzato ed ha coinvolto tutti i principali Manager dell'azienda prima dell'acquisizione da parte di Abbot , attraverso Assessment dedicati ed approfondendo tematiche di Comunicazione efficace con i Media e di Comunicazione interna nei casi di Crisi, seguito da una giornata di simulazione e una di debriefing. Il corso è stato poi declinato sulle assistenti di direzione, focalizzandolo sui comportamenti emotivi da gestire e sulle procedure da rispettate. Infine si è personalizzato un corso sulla gestione dei collaboratori, il loro sviluppo e la loro valutazione. Con Abbot si è collaborato direttamente attraverso la partnership con Insights Discovery®

Perkin Elmer (Settore Medical Devices)

Metodologia d'intervento

Progetto esteso di teambuilding e comunicazione efficace per il Customer Care italiano, spagnolo, francese, ed export comprendente momenti di "problem solving relazionale" e di facilitazione "on the job", di coaching e di counseling che hanno permesso di ridisegnare i processi e gli obiettivi all'interno del singolo gruppo di lavoro. È stato inoltre condotto un intervento di assessment e di coaching specifico sui team leader, in ottica di empowerment based leadership (EBL®), sia in Italia che all'estero (Bruxelles) sui team leader del customer care Europeo. Partito inizialmente come supporto ad un Programma Europeo si è poi trasformato in un vero e proprio programma di Empowerment, di coaching e di counseling al Team Italiano, sviluppato ed esportato poi a livello Europeo in lingua inglese.

Gruppo Credem (Settore Bancario)

Metodologia d'intervento

Un programma di formazione personalizzato sullo sviluppo della Comunicazione efficace e Usabilità a livello Intranet. L'area Intranet Work di Credem è stata l'area primaria di sviluppo del percorso formativo proprio nell'obiettivo di supportare al meglio le famiglie professionali presenti con informazioni ed applicazioni operative, incentivando anche la collaborazione e l'interazione: attualmente sono presenti 20 aree work profilate (7 per le società del gruppo, 10 per le famiglie professionali e 3 per i promotori e gli esterni) e personalizzate. E' sato poi predisposto un intervento "in house" dedicato al Project Management con metodiche Prince2®.

MID Manifattura Italiana Divani (Settore Manufatturiero)

Metodologia d'intervento

Un'analisi Mystery Client che ha permesso di conoscere sia nel “prima” sia nel “dopo” intervento le capacità presenti nei vari Magazzini su tutto il territorio nazionale, quindi lepossibilità ulteriore di affinamento e miglioramento del modello proposto. Infatti è stato condotto un percorso formativo volto sia a creare Team sia ad avviare il processo di sintonia dei vari Operatori Commerciali (Responsabili e Venditori insieme) sullo stile aziendale. Si è fornita e costruita una visione comune dell’approccio alla vendita in modo da migliorare le capacità e competenze di vendita dei consulenti di arredo presenti nei singoli Magazzini. Tale percorso ha avuto anche l’obiettivo di valorizzare le capacità di ascolto, comunicazione e negoziazione della forza vendita, utilizzando un unico modello di approccio al cliente. E’ emersa l’esigenza di dare attenzione e supportare le risorse in linea ai valori ed allo stile aziendali perché possano trasferirli al cliente in termini di affermazione dell’alta qualità dell’offerta (prodotto e servizio).

Gelsia Reti (Settore Energia)

Metodologia d'intervento

A supporto di un analisi dello Stress Lavoro correlato è stata condotta un’Analisi delle Sinergie Organizzative e di Clima su tutti i dipendenti Gelsia Reti. Tale Analisi su 12 dimensioni organizzative ha permesso di verificare se è presente uno standard di Performance che indica un’organizzazione con un’attività di costante miglioramento e ha fatto in modo di verificare quali azioni intraprendere sulla Cultura Organizzativa, gli Stili di Leadership presenti, l’erogazione del Servizio, ed il Controllo delle Prestazioni. I risultati hanno portato all’erogozione di precisi interventi di formazione e facilitazione operativa per differenziarsi meglio e/o per comunicare meglio: La comunicazione e la relazione con il cliente, Coaching per i manager per facilitare il collaboratore, Gestione del personale per favorire il cambiamento.

SECH (Settore Portuale)

Metodologia d'intervento

Il lavoro in SECH (Terminal Contenitori Porto di Genova) e’ stato impostato in vari passi partendo dalla consapevolezza che i comportamenti umani sono da comprendere e da analizzare ma sono prevedibili. Le persone agiscono in base a leve, o antecedenti, compiendo azioni e generando conseguenze. Tutto questo ha favorito la valorizzazione della Sicurezza attraverso il proprio comportamento, come stile di vita responsabile. La comprensione di questo aspetto, la comunicazione e conoscenza della realtà, il più possibile obiettiva, l’instaurarsi di momenti di dialogo tra gruppi differenti di persone per ruolo, incarichi, tessuto sociale, formazione, il lavoro di gruppo su obiettivi da realizzare, i “giochi” in aula, ecc ecc. hanno stimolato le persone a “osservare” e “pensare”, a capire il proprio ruolo e anche a fermarsi per riflettere su cosa ognuno possa fare da solo e insieme agli altri. La prima parte di questo lavoro è stato condotto anche con il supporto dei nostri partner europei.

FAO (Food and Agriculture Organization of the United Nation: Settore Fondazioni)

Metodologia d'intervento

FAO ha partecipato al workshop legato alla metodica 3D Performance che permette di analizzare un modello, definirlo con precisione, prototipizzarlo operativamente. A seguito del workshop abbiamo realizzato un corso di Formazione pratica al Project Management in Inglese con l’Obiettivo di modellare la metodologia Prince2® con le attività condotte e gli spunti dal vivo forniti dall’organizzazione stessa (Facilities Management, CSAI). Parallelamente al corso è stato fatto svolgere un test ai partecipanti sul Modello EBW per favorire lo sviluppo delle capacità emotive del gruppo di lavoro ed una maggiore influenza positiva dei responsabili sui propri team e sulla struttura FAO e quindi favorire una migliore gestione dei progetti e delle metodologie di governo dei progetti apprese durante la formazione.Sono state individuate due aree di potenziale miglioramento, relative alla coscienziosità e all’empatia

CANON RCCI (Settore Elettronica di consumo)

Metodologia d'intervento

Grazie al supporto dei nostri partner Europei è stato condotta una personalizzazione del programma Europeo dedicato al successo e all’eccellenza del Customer Service Regionale. Il programma è stato un programma di facilitazione che ha coinvolto sia i manager del Customer Service sia i singoli operatori e dipendenti e gli Specialist di tutti i settori della struttura. Le sessioni sono state condotte in modo partecipativo ed hanno avuto la peculiarità di essere molto brevi nel tempo e a rotazione continua. I temi trattati sono stati : Coaching verso i collaboratori, Tecniche di vendita al telefono, Come rispondere correttamente alle email, come Gestire le obiezioni, come rivedere il proprio processo attraverso punti chiave. I kit forniti durante questo corso hanno permesso di dare informazioni utili e facilmente reperibili da parte di tutta la struttura. L’intera aula è divenuta un palcoscenico formativo ed una esposizione permanente dei risultati e dei messaggi più appropriati da rivolgere sia alla clientela interna sia alla clientela esterna. E’ stato il programma di migliore successo di tutta l’Europa proprio perché ha facilitato operativamente l’approccio alla relazione e la costruzione della fiducia, anche all’interno della stessa struttura interna.

H3G (Settore Telecomunicazioni)

Metodologia d'intervento

Grazie al supporto dei Fondi interprofessionali e del nostro partner dedicato abbiamo inserito all’interno del Catalogo organizzato dal Training & Development interno alcuni corsi che hanno riscontrato successo sia per la partecipazione sia per l’effettivo miglioramento delle competenze core trasversali in termini di comportamento. I corsi sono stati: Comunicazione efficace, Gestione dei conflitti e negoziazione, Orientamento al Risultato, Problem Solving Creativo ed hanno coinvolto risorse operanti in funzioni di supporto o di vendita o in ambiti altamente interfunzionali a livello tecnico provenienti da tutta Italia. I comportamenti che sono stati rafforzati grazie a questi corsi sono stati: Pianificazione e rispetto degli impegni presi ed orientamento della propria attività al fine di raggiungere il massimo risultato per l’Azienda, talvolta migliorando la comunicazione, talvolta migliorando la gestione dei conflitti, oppure utilizzando metodi creativi ma strutturati o basati anche sulle proprie intuizioni e sensazioni positive. Il tutto basandosi su un modello della customer orientation come paradigma di funzionamento operativo.

Time (Settore IT)

Metodologia d'intervento

È stata effettuata una verifica dei processi di gestione dei progetti, a seguito della quale sono state definite e progettate le integrazioni di procedura e le modalità con cui il sistema di gestione e controllo dei progetti funziona in auto-apprendimento. È stato definito un configuratore di progetti, secondo una logica di Business Case, che possa essere un riferimento standard di preventivazione, consuntivazione, controllo e comunicazione all’interno del progetto. Sono stati effettuati corsi personalizzati sul Project Management Avanzato e nello specifico sulla nuova metodologia di gestione dei progetti TIME che ha coinvolto project manager senior e junior, presenti nella struttura TIME, circa 30 persone.

Ebilling (Settore IT)

Metodologia d'intervento

È stata effettuata una verifica dei processi interni e critici relativi alla gestione dei progetti e dei prodotti (applicazione metodologie del Project Cycle Management e ToP® e metodologia di discussione partecipativa focalizzata): sono state quindi definite e progettate le integrazioni di procedura in logica di gestione di progetto PRINCE2® e le modalità con cui il sistema di gestione e controllo dei progetti si integra con il team attuale e le job rotation e di come questo può favorire la crescita e lo sviluppo dell’azienda. È stato definito un configuratore di progetti e revisore delle procedure (“Internal quality checking”) che possa essere un riferimento standard di preventivazione, consuntivazione, controllo e comunicazione all’interno del progetto e del team di progetto e comitati tecnici di stato avanzamento lavori.A tal fine è stato condotto un lavoro di mappatura dei Team e di coaching specifico sui Responsabili di Unità Operativa. Sono stati effettuati percorsi personalizzati di Project Management Integrato ed avanzato e nello specifico sulla nuova metodologia di gestione dei progetti che ha coinvolto il comitato di direzione della divisione Professional Services di Ebilling.

Unilever (Settore Alimentare)

Metodologia d'intervento

Grazie al supporto del nostro partner Europeo abbiamo partecipato all’erogazione e alla personalizzazione di diversi corsi a Catalogo per Unilever (Accenture/Unilever faculty) in Italia nelle sue sedi di Milano, Roma, Caivano, Casalpusterlengo, Verona. I corsi erogati riguardano: Sviluppo dell’Assertività personale, Tecniche di persuasione, Sviluppo Manageriale, Team ad alto rendimento, Migliorare l’efficacia personale. Questi corsi hanno avuto grande successo soprattutto per l’integrazione di attività esperienziali e per il “filo rosso” legato all’empowerment personale e di gruppo e sono stati erogati anche in lingua inglese e sempre personalizzati rispetto al gruppo interfunzionale, estero o italiano specifico. Per fare questo si è predisposto, prodotto e condiviso un “Unilever Cultural Briefing” collegandolo sempre ai programmi di sviluppo della leadership presenti, dichiarati e perseguiti nel Gruppo. Molti corsi sono stati in realtà momenti di facilitazione (The Learning Approach) del Team o del gruppo di lavoro, utilizzati sia da Manager per condividere nuovi percorsi individuali o di Team rispetto a progetti già in essere, o semplicemente come momenti utili per apprendere nuove tecniche di comunicazione e quindi per comunicare al meglio con i rispettivi clienti (interni o esterni) o per fare interagire meglio persone di reparti differenti (anche dei settori produttivi) o distanti fra loro. Si è sviluppato anche un progetto di Coaching per Line Manager che ha coinvolto più di 200 line Manager fra Casale, Caivano, Milano, Pozzilli, Roma e Sanguinetto.

Tenaris Dalmine (Settore Acciaierie)

Metodologia d'intervento

In collaborazione con la Tenaris University abbiamo proposto un corso di Media Training: tecniche e metodi per gestire le relazioni con i media ai quattro dei suoi top manager in modo fornire le migliori competenze per una più efficace comunicazione con i media. Per fare questo abbiamo avuto anche il supporto dei nostri partner di comunicazione. Il corso operativamente si proposto di fornire ai manager sia una conoscenza diretta dei “meccanismi” idonei a interagire al meglio con i media, sia le “regole” per costruire una buona immagine di sé (look, portamento, linguaggio). Parte fondamentale del corso è stata inoltre composta da un intenso training pratico con prove tecniche di interviste (sessione pratica e debrief) che sono state effettuate in modo riservato singolarmente.

Brugola (Settore Automotive Produttivo)

Metodologia d'intervento

In collaborazione con il nostro partner sui Fondi Interprofessionali abbiamo sviluppato per Brugola un corso dedicato ai capi turno per sviluppare le competenze di leadership. Dal ruolo di capo il corso si è focalizzato sul “produrre bene” non tanto in termini di quantià, ma di qualità, cambiando ottica nella valutazione dei propri collaboratori. Per sottilineare questo aspetto si è approfondito sia il tema dell’intelligenza emotiva nel luogo di lavoro, facendo i giusti ritratti alle persone e favorendo e facilitando il processo di mappatura del proprio lavoro , delle macchine, del singolo processo sulla macchina e sui turni stessi, rivedendo le proprie modalità di dare e ricevere feedback

Sorin Group (Settore biomedicale)

Metodologia d'intervento

E’ stato condotto un corso di Formazione “ Public Speaking” per la divisione CRM Business volto a migliorare sia la presentazione di prodotti/servizi a platee di interlocutori nel campo medico-scientifico, sia per migliorare le capacità di vendita di prodotti al Target specifico. Per raggiungere il risultato si sono condotte numerose sessioni pratiche di presentazioni efficaci, migliorando attraverso feedback costanti la capacità di comunicare e trasferire sapere od informazioni ad altri. L’ottica è stata quella della Business Presentation integrata con Assessment specifici che hanno permesso di prepararsi a tenere un discorso convincente per una comunicazione di vendita e/o di influenza.

Celva (Settore Servizi PA regionali)

Metodologia d'intervento

Sono stati condotti due corsi : uno sulla gestione del conflitto nel gruppo di lavoro e l’altro sulla gestione dello stress sul lavoro. Il target proveniene dal consorzio degli enti locali, mediamente come ruolo ricoperto è stato di tipo dirigenziale (Responsabili di servizio e Segretari comunali) con titoli di studio molto eterogenei. Inoltre sono stati presenti i Responsabili dell'area del personale degli enti che operano nei vari uffici e che sono all'interno di team di lavoro. Pur attenedosi ad una rispondenza tra gli obiettivi didattici e il programma svolto in aula, si è favorita una metodologia esperienziate basata anche su metodologie da counselor per interiorizzare al meglio i contenuti didattici, legandosi al tema del “Benessere Produttivo ed Organizzativo"